Cosa raccontano i tuoi biglietti da visita?

Un buon biglietto da visita significa un piano di marketing ben strutturato: non solo deve passare il test del cestino, ma deve anche raccontare tante cose sulla persona e sull’azienda che rappresenta.

Quando si scelgono i biglietti da visita bisogna tenere in mente che devono raccontare qualcosa dell’azienda o contenere qualcosa che ne definisce le caratteristiche. Quindi, per fare buona impressione sui propri clienti, bisogna scegliere con cura i propri biglietti da visita; naturalmente non tutto va bene, per esempio non si possono avere dei biglietti da visita rosa con le immagini di piccoli pony e lavorare per un’azienda importante e rispettata, e non si può nemmeno avere biglietti da visita neri per un’azienda che si occupa di feste per bambini.

Parlando di formati, i formati più comuni sono 85x55mm e 90x50mm. E’ sempre consigliabile attenersi ai formati standard, soprattutto tenendo presente che un formato troppo grande o fuori formato potrebbe non essere semplice da archiviare o da tenere nel portafoglio.

Si può considerare di inserire una propria foto, un disegno o un’immagine inerente la propria attività per aiutare le persone a ricordarsi di noi o capire facilmente di cosa ci occupiamo. Tuttavia, non tutti i settori merceologici sono compatibili con questo genere di impostazione: alcuni reputano immagini e foto kitsch se non inseriti nel modo più appropriato all’interno dell’impaginato.

Un’altra cosa interessante da fare per rendere i nostri biglietti da visita più originali è di stamparli fronte e retro o di plastificare una o entrambe le facciate. Seppur questo comporti una maggiore spesa, questi accorgimenti possono sicuramente aiutare i nostri biglietti da visita a essere più notati e apprezzati.

Quando si cerca originalità non è difficile trovare biglietti da visita fatti dei più disparati materiali, dal cioccolato al marzapane, alla plastica tridimensionale, ma in ogni caso il buon vecchio biglietto da visita di carta, se ben realizzato, è sempre il più duraturo e apprezzato. Non dimentichiamoci che il retro può anche essere utilizzato a scopo utilitaristico, per esempio un medico potrebbe usarlo per mettere gli orari di apertura o un calendario per gli appuntamenti…

Come regola generale, in ogni caso, vale sempre il fatto che si dovrebbe scegliere biglietti da visita che combaciano con il nostro stile e lo stile della nostra azienda. E dovremmo sempre considerare che il biglietto da visita va integrato con tutto il resto della nostra comunicazione aziendale, infatti se il biglietto da visita viene progettato in accordo con tutto il resto del materiale promozionale e di comunicazione dell’azienda si avrà un rafforzamento dell’immagine aziendale e sarà più facile fare in modo che il nostro marchio venga ricordato.

_____________________________________________________________________________________________________________

Giuseppe Giachetti © copyright www.printingdesk.com Tutti i diritti riservati.
Puoi usare questo articolo nella sua interezza insieme con i dati sull’autore e i relativi links.

Autore: Giuseppe Giachetti si occupa da anni di grafica e stampa e attraverso il sito PrintingDesk.com aiuta a creare facilmente i propri stampati promozionali. Visitando il sito è possibile trovare prezzi bassi anche in piccole quantità e design efficaci per i tuoi biglietti da visita.

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
  • email
  • LinkedIn
  • PDF
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz
  • Add to favorites
  • MySpace
  • RSS
  • Segnalo
  • Simpy
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Ping.fm

Lascia un commento

Il tuo commento