Come preparare un file di stampa professionale e senza errori

Formati File accettati

PrintingDesk.com supporta un’ampia gamma di file per caricare i design:

- Documento Adobe Acrobat (*.pdf) (raccomandato)

- Documento Adobe InDesign (*.ai) (raccomandato)

- Documento Adobe Illustrator (*.ai) (raccomandato)

- Immagine Adobe Photoshop (*.psd) (raccomandata)

- Immagine CorelDRAW (*.cdr,*.clk)

- Immagine GIF (*.gif)

- Immagine JPEG (*.jpg,*.jpeg)

- Documento PCX (*.pcx)

- Immagine PICT (*.pic)

- Immagine PNG (*.png)

- File PostScript (*.ps)

- Scalable Vector Graphics (*.svg,*.svgz)

- Immagine TARGA (*.tga,*.vda)

- Windows Enhanced Metafile (*.emf)

- Windows Metafile (*.wmf)

Prima del Taglio

I bordi del documento sono chiamati area di taglio. Per prevenire un eventuale bordo bianco intorno al bordo del documento, assicurati di estendere oltre il bordo di almeno 5 mm qualsiasi sfondo colorato o elemento di design che tu vuoi che copra tutto il bordo.

Il documento verrà tagliato in corrispondenza del bordo, ma a causa di variazioni dovute ai macchinari è importante mantenere il tuo testo e le immagini che non devono andare a filo del bordo all’interno di almeno 2 mm rispetto al bordo.

Documenti prima e dopo il taglio

Quando creare il documento con dimensioni prima del taglio: se stai lavorando con un programma di illustrazione (come Adobe Illustrator o Corel Draw) o un programma di editing di Foto (come Adobe Photoshop o Corel Photo-Paint), ti consigliamo di creare il tuo documento nelle dimensioni prima del taglio (corrispondenti al formato tagliato con 2 mm per lato di eccedenza). Questo preverrà il problema del bordo bianco quando il prodotto finale sarà tagliato.

Quando creare il tuo docuento tagliato: se stai lavorando con un programma per il layout (come QuarkXPress o Adobe InDesign) ti consigliamo di creare il tuo documento nella dimensione documento tagliato e di includere la quantità specificata di taglio previsto per il tuo prodotto (per esempio 2 mm). Quando esporti il tuo documento in formato PDF per il caricamento, assicurati di aver incluso la dimensione con taglio nelle impostazioni di prodotto finale in modo che il documento in PDF corrisponda al prodotto nella sua dimensione dopo il taglio.

Risoluzione

La risoluzione si riferisce al numero di punti per pollice (dpi), o alla quantità di dettagli che l’immagine ha. La maggior parte dei documenti pronti per il caricamento dovrebbe essere a 300 dpi al 100% della dimensione finale di stampa. Risoluzioni più grandi avranno una immagine più dettagliata, un file più pesante e un periodo di caricamento più lungo.

CMYK vs RGB

CMYK (Cyan, Magenta, Yellow and Black) sono i colori usati nel processo di stampa, mentre RGB (Red, Green and Blue) sono i colori usati da schermi video come il tuo monitor. Per favore tieni conto del fatto che i files JPEG sono per la maggior parte in RGB.

Il tuo documento dovrebbe essere creato nella modalità CMYK in modo tale che i colori che vedrai siano il più vicino possibile al prodotto finale stampato. Se crei un documento in RGB, i colori nella versione finale potrebbero variare leggermente. Molte variazioni di colore riprodotte sul tuo monitor potrebbero non essere riproducibili nel prodotto finale.

Segni di piega

I segni di piega indicano dove sarà posizionata la piega sul prodotto come pieghevoli e cartelline. Se non vuoi che il tuo testo o disegno vengano stampati in corrispondenza della piega, assicurati di posizionare gli elementi entro 5 mm dal segno di piega.

Conversione Fonts in Contorno

Il testo può essere modificato in curve con qualche programma di grafica. Questo correggerà errori di caricamento che potranno esserci se il fonts non è incluso nel tuo file. Seguendo queste semplici istruzioni ti assicureremo che il tuo testo verrà stampato in modo chiaro.

Come convertire fonts in contorno in Adobe Illustrator:

1. Seleziona tutto il testo

2. Clicca Menu testo> Scrivi> Crea Contorni

3. Il testo ora ha un bordo blu

4. Salva una copia e ricarica

Vettoriale vs Raster

Le immagini vettoriali usano equazioni matematiche per definire i componenti di una immagine. Questo permette alle immagini vettoriali di mantenere una alta qualità anche con immagini di grandi dimensioni. Quando possibile, utilizza dei vettori grafici creati nel programma di pubblicazione.

Le immagini raster sono invece realizzate tramite una mappa di bits e vengono disegnate attraverso un insieme di piccoli punti chiamati pixels. Infatti, quando i pixels sono piccoli e vicini tra loro, appaiono come un’immagine singola. Questo tipo di immagini funzionano bene quando è necessario visualizzare una gradazione impercettibile di colori. Poichè contengono un numero fisso di pixels, quando queste immagini vengono allargate o trasformate perdono la loro qualità grafica. Sono inoltre pesanti a livello di file.

Immagini digitali

Puoi creare prodotti stampati su PrintingDesk.com utilizzando immagini digitalizzate da una varietà di risorse. I tuoi disegni, foto e immagini possono provenire da una fotocamera digitale, scanner o dal Web.

Ogni immagine da utilizzare deve essere salvata a circa 300-dpi al 100% delle dimensioni finali per avere i migliori risultati di stampa. Potrebbe essere utile sapere che riducendo un’immagine su un prodotto, la risoluzione aumenterà. Per esempio, un’immagine catturata a 600 x 900 pixels ha 150-dpi a 4″ x 6″. Potrebbe comunque essere stampata a 300-dpi riducendo le sue dimensioni sul prodotto a 2″ x 3″.

Immagini da macchina fotografica digitale: se vuoi utilizzare le immagini da una fotocamera digitale, prima di fare un’istantanea dell’immagine assicurati che la fotocamera sia impostata su un’alta risoluzione a 300-dpi nelle dimensioni di stampa della foto desiderata. La maggior parte delle fotocamere hanno vari settaggi per le risoluzioni. La più alta risoluzione per la tua fotocamera dipende da quanti megapixels questa ha. Non puoi aumentare la risoluzione della foto dopo che sia stata fatta, eccetto riducendo le dimensioni di stampa (dopo che hai caricato l’immagine). Fai attenzione quando tagli la foto dopo averla fatta: il taglio ridurrà il numero di pixels nell’immagine finale.

Immagini da scanner: una fotocamera digitale e uno scanner devono essere impostati per la risoluzione adeguata prima che l’immagine sia catturata. Molti scanners hanno come impostazioni di default 150-dpi (o spi). Modifica la risoluzione del tuo scanner in modo che risulti a 300-dpi nelle dimensioni finali di stampa. Se l’immagine scannerizzata risulta più piccola delle dimensioni consigliate o ha dpi inferiori di quelli richiesti, dovresti rifare la scansione dell’originale alla risoluzione massima, o utilizzare l’immagine per un’area di stampa più piccola.

Immagini da Internet: le immagini trovate nei siti web hanno normalmente una risoluzione di 72-dpi. Questa risoluzione è troppo bassa per garantire una buona qualità di stampa a dimensione reale. Inoltre, la maggior parte delle immagini sul web è protetta da leggi sul copyright. Per questi motivi, non consigliamo l’utilizzo delle immagini dal web. In ogni caso, se hai un logo o un design con una risoluzione che vorresti ricreare con un’alta risoluzione, per favore contatta l’assistenza tecnica.

Condividi:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
  • email
  • LinkedIn
  • PDF
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz
  • Add to favorites
  • MySpace
  • RSS
  • Segnalo
  • Simpy
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Ping.fm

Lascia un commento

Il tuo commento